Cogestione-The Epic Narration

Sabato 21 Aprile, al Maironi c’è la cogestione: arrivo a scuola, salgo in classe con l’ascensore e trovo il deserto. Allora scendo nell’atrio con l’ascensore, nessuno dei nostri presente. Esco un po’ fuori, niente. Allora riprendo l’ascensore e torno in classe, dove spunta qualcuno… una decina in tutto, tra cui il Carissimi, la Fede, la Grejsa e la Marta. Arriva il Pizzi e segna gli assenti (sebbene farebbe prima a segnare i presenti). Si parte, direzione 3all, dove si svolge l’attività "Il Galateo". Non che mi faccia impazzire, ma essendo invalido, e dato che ci andavano tutti quelli della classe, ho ben pensato di potermi riposare lì. Recatomi qui, trovo un Colombi davvero splendido (con camicia bianca e giacca nera, peccato per le scarpe oscene) pronto a spiegare il bon-ton. Lo stimo troppo, quell’uomo. Con lui Miss Grabova, sempre pronta a insultare chiunque. Li hanno messi assieme apposta, il Colombi e la Stella. Si comincia con una breve introduzione sulla nascita del Galateo e sul suo sviluppo. Poi il buon Colombi consegna a ciascuno un test con 40 domande a crocette, riguardanti i comportamenti da tenere a tavola, dagli ospiti, ecc… . Il sottoscritto ne prende circa la metà, gran risultato. Da sottolineare l’illuminante performance di Miss Ambivere, che risponde esattamente a 9 domande su 21, sapendo in anticipo le risposte delle prime 8. Dopo il galateo dovrei andare a "Giochi da tavolo" ma mi rifiuto, e inizio a vagolare per l’istituto. Inizialmente faccio una partita a scacchi con Tami, che prima mi istruisce sulle mosse possibili di ogni pedina, e poi mi batte facilmente (con uno che non sa giocare, troppo facile). Poi ricomincio il mio tour e, dopo aver preso una Fanta alle macchinette, sfinito (provate voi a andare in giro con le stampelle) mi siedo su un portaombrelli della ragioneria e degusto con calma l’aranciata. Scopro di avere un principio di vesciche su entrambe le mani per il troppo stampellare. Allora decido di moderare il vagolamento per l’istituto. Ad un certo punto arrivo sulle scale esterne del secondo piano e mi appoggio alla ringhiera. Sto lì a vedere la gente che passa e a prendere aria fresca per una mezz’ora buona. In seguito scendo e incontro il Pizzi, con cui ho un breve dialogo sull’andamento (osceno) mio e della classe. Bellissimo il primo scambio di battute:

Prof.Pizzi: "Panzeri, anche tu ti dedichi all’arte del cazzeggio?"
Io: "La nobile arte del cazzeggio…"
Prof.Pizzi: "Beh, proprio nobile, non direi…"

Dopo questo incontro, vago ancora un po’ fino alla fine: breve visita alla 3all, dove dal portatile di Colombi escono le note di "Felicità" di Albano, oppure di "Gelato al cioccolato" di Pupo. Gusti musicali da migliorare, c’è molto da lavorarci su.
Infine ritorno nella nostra classe dove la Fabbri fa l’appello, risponde alle indiscrezioni che l’hanno vista partecipare attivamente a "Balli Caraibici" e ci elenca le sue torte preparate per la festa di compleanno di uno dei suoi figli.
Con le mani devastate, che ormai hanno assunto una tinta che oscilla tra il viola e il bordeaux, esco accompagnato dalla Marta e dai suoi problemi affettivi. Camminando normalmente con le stampelle in spalla. E che cazzo.

One thought on “Cogestione-The Epic Narration

  1. marta 23 aprile 2007 / 21:32

    E’ GIA SABATO CI SIAMO PROPRIO DATI ALL’ARTE DEL CAZZEGGIO!!!!PERO’ NN è MALE FARLO QUALCHE VOLTA,NNNNOOOO!??E POI GRAZIE AL COLOMBI ORA SAPPIAMO TUTTI COME COMPORTARSI PIU EDUCATAMENTE!!!VA BBEEEE’ CI SENTIAMO E GRAZIE X TUTTE LE VOLTE CHE ASCOLTI I MIEI PROBLEMI AFFETTIVI!!!!BACIONE…..marta

    Mi piace

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...