Ultimo Giorno di Liceo – La 5Bll saluta il Maironi

Difficile trovare le parole giuste. Giornata molto strana. Almeno, dal mio punto di vista.

Tempo osceno, un misto di sole, nuvole, vento e acqua (poca). La macchina non parte dal garage, o meglio, non funziona perfettamente. In piena accelerazione la mia 500 rosso fuoco va a scatti. Il problema alle candele che sembrava sparito, riappare oggi: segno del destino (come ha detto la Ale)?
In testa tante cose. Come sempre d’altronde. Il pomeriggio precedente c’erano stati gli striscioni, tradizione dell’ultimo giorno di scuola del Maironi. "Elezioni 2009: Pizzi Imperator!" per il profe di storia che è candidato alle provinciali di oggi e domani; "Fulvia, una statua no, uno striscione sì!" per la profe di Italiano che merita davvero una statua per tutte le verifiche e le interrogazioni rimandate o eliminate; "Fieri di essere cazzometri ambulanti!" per il profe di filosofia che ci ha lanciato (fa effetto usare i verbi al passato) ogni tipo di insulto negli ultimi due anni; "Roina nun fa’ la stupida all’esame" per la profe di francese, membro della commissione di origini romane; "Aurora esorcizzaci!" per l’insopportabile profe di religione (anche se tuttora il sottoscritto sostiene la sua idea "Aurora grazie di tutto: in prima credenti, in quinta atei!"); poi ancora "D’Amico quanto sei bbbona!" per la giovane ed avvenente profe di scienze (scrivo solo cose positive dato che è mia lettrice affezionata e deve ancora mettermi il 9 in pagella XD); ancora, lo striscione per Gnani ("Non siam qui a fare la ceretta ai pinguini") e i due striscioni "interni" alla classe: personale e simpatico quello delle girls, immediato e un filo volgare quello dei boys (sorvoliamo…); infine, l’aggressivo "Noi andiamo a fare la maturità, voi andare a fare in …", che posto all’ingresso dell’ITC ha suscitato una leggera polemica.
Ma torniamo ad oggi. Alla prima ora operazioni di sistemazione striscioni, poi tutti in classe per un’ora di Montale. Esatto, spiegazione di Montale. Ovviamente nessuno attento (tranne l’immancabile Silvia, che non riesce proprio a non prendere appunti, qualsiasi sia la materia): per l’aula viaggiano annuari da riempire di dediche stracolme di malinconia e affetto. O insulti, se gli annuari in questione passano dal mio banco😄. 
Dopo Montale, la pallavolo. Partita Liceo-Itc con la selezione culturalmente più elevata composta anche da due Bll, capitan Nonno Adobati e la bravissima Zanchi. Dovevano essere presenti anche Tagliaferri e Viscardi; la prima dà buca (che novità!), la seconda è addirittura assente causa febbre. Il Liceo domina i primi due set con un Adobati in confusione nel ruolo di centrale. Quando il più sembra fatto, si scatena la rimonta dei ragioneri che pareggiano sul 2-2. Al tie break Adobati, nel ruolo a lui più congeniale di opposto, mostra ad una folla sbalordita le sue potenzialità atletiche sfondando in continuazione i muri avversari. Liceo campione: 3-2; premiazione con targa per i giocatori, ed inoltre simpatico (?) gadget anche per i vincitori del torneo scolastico di pallavolo (sempre noi, quel fenomeno del sottoscritto incluso). 
In auditorium viene avvistato Carissimi, immerso in una fase di pogo particolarmente violenta: solo alle 12.25 si ricorderà di essere un membro Bll e tornerà tra i suoi compagni. Bisogna anche sottolineare l’idea a mio parere carina dei colleghi All, giunti a scuola con una fashionissima maglia personalizzata recante la scritta "I love you (5) All". Figata. Anche se, sempre secondo il mio modesto parere, paragonando gli striscioni non c’è stata storia (come ha ammesso anche il buon Colombi Manzi). Dai, uno pari.
Intorno alle 12 tutti in classe. L’inizio della fine. La Fede mi scoppia a piangere davanti agli occhi, a ruota seguono praticamente tutte le ragazze, Marta e Alice in primis. Il Thomas e il Carlo hanno gli occhi lucidi, ma resistono. 
Il sottoscritto è felice, triste e confuso.
Panzeri è felice perchè finalmente è finita. Perchè alla mattina non sentirà più le urla strazianti di ragazze esagitate. Perchè non dovrà più vedere le facce di alcuni professori scandalosi. Perchè non si sentirà ogni giorno tenuto all’oscuro di tutto, con persone che si parlano nelle orecchie ignorando che te sei lì davanti. Perchè ha bisogno di vedere facce nuove.
Panzeri è triste perchè buona parte della classe è fenomenale, e lasciarla è un peccato. Perchè certi elementi sono più unici che rari. Perchè il livello di qualcità delle cazzate dette, scritte e fatte in 5 anni è davvero davvero difficile da eguagliare.
Panzeri è confuso perchè sente di non essersi comportato bene con una ragazza, ma tuttavia ha ancora una gran rabbia in corpo. Perchè questa ragazza ha segnato tre anni della sua vita, anche se lui sente tuttora di non essere riuscito a lasciare il segno che avrebbe voluto. Perchè la odia e la ama.

(sospiro)

E’ dura. 
Grazie di tutto ragazzi.

7 thoughts on “Ultimo Giorno di Liceo – La 5Bll saluta il Maironi

  1. daniela lomboni 6 giugno 2009 / 17:30

    Io credo di non essere in grado di trovare le parole giuste in qst momento…Grazie per tutto.Ti voglio bene

    Mi piace

  2. c h i a r a - t r a s ... 6 giugno 2009 / 17:30

    sospira pure che allegerisce il cuore, ma tranquillo, all’università ritroverai tutto lo spettacolo del liceo.gente da prendere a sprangate (la gente che si bisbiglia nelle orecchie in primis) ma anche tanta gente che merita, per fortuna.per la sottoscritta, i cui corsi finiranno tra una settimana (si, l’unica università del mondo a avere più lezione dei licei è la mia XD) si sta già preparando agli addii, serbando una quantità enorme di lacrime (: che affogherò la sera stessa in una notevole festa di facoltà!ps: argomento a parte, scrittura come sempre bellissima caro!

    Mi piace

  3. Chiara Tagliaferri 6 giugno 2009 / 17:30

    Il nostro liceo è finito…..la nostra classe non si ritroverà più tutta unita ogni mattina, pronta a dare il meglio in cavolate e giochi stupidi k rendevano ogni momento un vero piacere…. Ora ci aspetta la vita… Tutti voi avete lasciato un segno indelebile nel mio cuore… Non posso assolutamente dimenticare quello k abbiamo vissuto in 5 anni…. GRAZIEEEE…. vi adorooooo….(LACRIME LACRIME LACRIME x Tagliaferri…)

    Mi piace

  4. sara viscardi 6 giugno 2009 / 17:30

    Non immaginate quanto mi sia dispiaciuto non esser venuta…mi trovo anche in difficoltà a commentare, forse perchè le cose che vorrei dire son troppe e nella folla non riesco a trovare quella giusta o forse, perchè le parole in questi casi non servono.5 anni di liceo non li posso riassumere in 2 righe.Una cosa è certa MI MANCHERETE, MI MANCHERETE TUTTI, perchè tutti insieme eravamo una classe stupenda.

    Mi piace

  5. Stella Grabova 6 giugno 2009 / 17:30

    Segaferri vaffanculo! sempre a scrivere parole strazianti!!!Panz sempre il miglior cronachista…Grazie a tutti raga…Ci vediamo in piscina, alla festa della carlot, il 12giugno, all’esame!!!!Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!! ancora insieme!!!!!

    Mi piace

  6. elisa comi 8 giugno 2009 / 17:30

    Chiara, ha ragione la Stella.. Mi hai fatto venire le lacrime agli occhi!!!!!Mi sento esattamente come te Panz, magari non proprio per tutti gli stessi motivi (vedi la confusione)..Non vedevo l’ora di sabato, l’ultimo fatidico giorno di scuola.. Ma il fatto che 5 anni insieme siano finiti è triste.. anzi tristissimo!!Ciao Panz, ci vediamo stase se vieni dalla Carlot..Ps. impeccabile come sempre nello scrivere.. =)..kiss..

    Mi piace

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...