S.Leo news

Breve aggiornamento sulla scoppiettante routine sanleonardiana.

Penultima settimana del primo semestre del terzo anno. Qualche prova interna qua e là, ma il clima è tranquillo. Un esame di diritto in vista (il giorno di S.Valentino, peraltro.. che professoressa romantica..), un report di economia da finire (ehm, ho fatto 5 pagine su 15), un paio d’ore di stage informatico-linguistico da svolgere. Altro? Sì, una tesi da imbastire. Potrei (potrei, condizionale) aver trovato un argomento (e un relatore), ma non mi sono ancora attivato concretamente per verificarne la fattibilità. “C’è tempo”, come disse il capitano Schettino al sottufficiale che lo spronava a modificare rapidamente la rotta. Ovviamente c’è già chi è a metà tesi. Clap clap per loro.

Argomento un po’ meno accademico: i bagni. Il dipartimento Milano Lingue della Fondazione Milano, in precedenza Scuole Civiche Milano, una volta SSML-ISIT, è indubbiamente all’avanguardia in tema di nomi accattivanti e abbreviazioni criptiche, ma mostra una certa lacunosità quando si tratta di riparare i cessi. Da più di un mese, infatti, i bagni femminili al primo, secondo e terzo piano sono fuori uso. Da più di un mese, dunque, l’intera componente femminile della popolazione studentesca ha invaso i bagni maschili, fino ad allora oasi di pace e serenità. Un tempo i servizi igienici maschili erano – a differenza di quanto accade in ogni comune altra scuola – più puliti, forniti e rilassanti di quelli femminili. Rotoli infiniti di carta igienica apparivano magicamente accanto a ogni water, briosi scopettini intonavano inni di giubilo ogni qualvolta venivano utilizzati. Purtroppo questo idillio arcadico è stato bruscamente interrotto dalla migrazione (coatta) delle studentesse.

Tutto questo per dire che, caro Schenone, sarebbe ora di riparare ‘sti cessi. Datti da fare.

Ultima news riguardante il capitolo “de rebus futuribus”: da grande non farò l’interprete, ho deciso. È un bel mestiere, stimolante e tutto, ma purtroppo non fa per me. Poco sangue freddo, poca fluency. E sono terribilmente lento. Chiamatemi Slowpoke.

Bei tempi.

2 thoughts on “S.Leo news

  1. AlEbBmK89bG 17 gennaio 2012 / 22:36

    Allora ti consiglio di fare il biennio di Traduzione, è così rilassante…

    Mi piace

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...