Hard work pays off in the future. Laziness pays off now.

Fantastico, domani si ricomincia. Presumo che a dominare saranno le cronache degli Erasmus rientranti, in bilico tra le gioie della sopravvivenza in terra straniera e la depressione da ritorno.
La voglia di riprendere le lezioni scarseggia. Forse è più onesto dire che la forza di volontà scarseggia un po’ in ogni campo. Forse è vero che Football Manager mi sta lobotomizzando. Non ho fatto esercizi di alcun tipo (per la gioia di Mike “I was the cute guy” A.), non ho fatto traduzioni di alcun tipo, non ho fatto passi avanti con la tesi, non ho capito cosa fare nella vita (va be’, questa era scontata), ma la cosa che più mi dà fastidio è che non sono più andato a correre. Poco fa ho aperto l’agenda e ho notato la scritta “Stramilano – 21km” sotto il 21 marzo. Ah, beata ingenuità. Quando l’ho scritto ci credevo davvero. Il mio massimo è stato 16 km. Con un paio di pause ristoro, ma li ho fatti in un tempo accettabile per un principiante. A settembre e ottobre ho fatto più di 100 km mensili, a novembre il calo, da dicembre poco o nulla. Ok, fa freddo. Be’, l’idea era correre anche con il freddo. Poche balle, la pigrizia ha vinto. Già, avevo anche smesso coi videogiochi, vero. Hanno pure licenziato l’allenatore del Wolverhampton, e non ho scritto niente a riguardo.

Forse riprendendo la routine del pendolare mi sveglierò un po’. Me lo auguro vivamente.

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...