Se una mattina di primavera uno studente

Ridendo e scherzando mancano due esami alla fine del triennio. Letteratura italiana e letteratura inglese. Due materie da liceo, dopotutto. E così come l’avevo pensato al liceo, lo penso ora: quanto è frustrante dover leggere libri che, per volontà e gusti personali, uno non leggerebbe mai? Al mondo ci sono miliardi di libri più o meno validi, e e ognuno di noi è in possesso di un tempo medio (lordo) di lettura che si aggira attorno ai 70 anni. Se si considera che bisogna pur spendere parte di quel tempo per ottenere il denaro necessario per campare, ecco che il tempo di lettura si dimezza. Va tolto poi il tempo dedicato al sonno, quello per le relazioni con gli altri (a meno che non si viva in un eremo, ma questo è un altro discorso) e quello per gli altri hobby. Una volta messe in colonna, questi voci sottraggono gran parte del tempo lordo iniziale.

Ora, perché dovrei sprecare del tempo a leggere le vicende di una famiglia contadina piemontese dell’Ottocento? Ho già letto i Malavoglia al liceo, la storia è la stessa: gente povera, tante sfighe, un morto ogni capitolo. Il bello è che l’autrice mette prima il fatto, e poi gli eventi che portano ad esso. L’anti-climax fatto a libro. Cazzo, già scrivi una storia di cui non interessa niente a nessuno, almeno provaci, a farmi vagamente appassionare al libro. Macché.

Uno dei modi di lettura descritti (e incoraggiati?) da Calvino in Se una notte d’inverno un viaggiatore è la lettura come piacere, fine a se stessa, priva delle cervellotiche teorie che la critica appiccica a ogni libro. Eppure noi, di questo libro – che invita, in poche parole, a non farsi troppe paranoie al momento della lettura – dobbiamo fare un’analisi attenta e precisa, condita da pagine e pagine di appunti!

È una contraddizione enorme, no?

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...