Appunti ungheresi (3)

Martedì 25 settembre 2012

Vorosmarty Ter, Budapest

P.

Ore 15.37

Ok, finalmente ho beccato il tour gratuito. Peccato che non sia quello generale, bensì quello sul quartiere ebraico. E va be’, quello generale lo farò domani mattina, tanto non ho niente di meglio da fare.

Ore 16.10

La guida ha un nome molto ungherese e molto simile a Mnm, la sua amica invece si chiama più o meno Shrsc. Andiamo bene.
Alla prima fermata del tour, una statua, ecco il primo momento epico: una ragazza slava viene bombardata da un piccione. Un anziano signore inglese commenta con espressione imperturbabile: “I think it pooed on her head”. Questi britannici, quanto amore!
Nel frattempo due 11enni autoctoni limonano duro sulle panchine.

Ore 16.45

Un tizio sta seguendo la visita con un cartone di pizza in mano. Dalle 15.30.

Ore 17.15

Tour ancora in corso. Mi sembra giusto fare presente che al momento della scagazzata del piccione sulla slava, un tipo le ha offerto della carta igienica. Un rotolo intero. Dopotutto, chi non porta con sé della carta igienica nella tracolla?

Ore 17.22

Un ragazzo mi si è avvicinato e mi ha chiesto il titolo di un film citato dalla guida, probabilmente convinto che me lo fossi annotato. C’è gente che pensa che io mi stia segnando ogni singola parola detta dalla guida, quando in realtà vado discorrendo di pennuti incontinenti e carta igienica.

Ore 17.51

Questi italiani che fanno foto alle targhe in ungherese non li capisco.
L’amica della guida mi ha abbordato per farmi alcune domande sul tour e su come ne ero venuto a conoscenza. Mi ha fatto scrivere l’indirizzo email. L’ha letto e mi ha chiesto di fare lo spelling. Si è riscritta tre quarti delle lettere. Lo so, scrivo troppo bene.

Ore 18.07

Solo per segnalare che il tipo di prima ha ancora il cartone di pizza in mano.

Ore 18.10

Il tour chiude in bellezza. Ruin bar: edificio mezzo distrutto, scritte di ogni tipo sulle pareti, accattivante musica di sottofondo, luci soffuse, tantissimi tavoli per turisti e gente del posto. Mnm chiude urlando “Domani inizia il weekend, qui a Budapest”.
E oggi è martedì. Andiamo bene.

_____________________________

Qui la seconda parte di “Appunti ungheresi”

Qui la prima parte di “Appunti ungheresi”

 

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...