Zeist 2010 – Zexian, che si legge come in “Brescia”

Poco fa gironzolavo per i siti Ryanair e Easyjet e dal nulla mi è venuto in mente Zexian. La sua camiciona a righe, i suoi occhiali da talpa, il suo stakanovismo accademico. Ho deciso che in questo momento sta convincendo un qualche imprenditore olandese a investire parti ingenti del suo capitale nella MaZex, piccola azienda con trenta dipendenti e un brillante futuro davanti a sé, mentre io sono qui seduto a meditare su un avvenire quantomeno grigiognolo. E ho pensato che fosse un buon momento per (fare) rileggere e rivivere quanto accaduto nella camera 313 di un centro conferenze immerso nel cuore dell’Olanda, quattro anni fa.

Do as I say, not as I do

Ebbene sì, mi tocca. Non è uno degli argomenti più interessanti del Zomercursus; non è una delle persone che vorrò incontrare un’altra volta in futuro; non è una delle innumerevoli belle ragazze presenti a Woudschoten. Ma ce l’avevo in camera, e quindi mi tocca parlarne. Dalla Cina con furore, ecco a voi Zexian.

IMG_0316

Appena arrivato al centro conferenze, il primo giorno, dopo un viaggio ricco di imprevisti, vengo dirottato verso una camera. Agli studenti sono riservate camere singole e doppie. “Chissà cosa mi capita” penso. Alla reception ricevo la tessera della stanza 313. “Come la macchina di Paperino!”. Ci vuole poco per farmi contento, eh.

Dopo una ventina di minuti spesi per orientarmi nel nuovo luogo di residenza, raggiungo la 313. Va detto che ero uno degli ultimi arrivati, quindi immaginavo di trovarmi già davanti il futuro kamergenoot.

Apro la porta e… nessuno.

Strano, ci sono due letti. Qualcosa…

View original post 1.328 altre parole

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...