(n)Euro 2016 – Löw e la ricerca della felicità (#08)

In attesa che il Belgio impallini l’Italia in serata, oggi lo spazio quotidiano di (n)Euro 2016 è dedicato alla Germania: ai titolari, agli assenti e… a chi non sa di essere in mondovisione.

TEDESCHI SENZA PROBLEMI
Prima partita della Divisione Panzer tedesca e si va subito contro gli ucraini e, contrariamente a quello che dice il risultato (2-0 per i teteski), il match non è stato a senso unico.
Le motivazioni vanno ricercate in due punti:
a) la Germania giocava, forse, al 40% delle proprie potenzialità;
b) Götze, come falso nueve, è inutile e irritante. Avessero un centravanti piedi di legno ma gol nel sangue… oddio, c’è Gomez…ecco, ho un dubbio amletico.
Ma così non è e la partita è andata avanti a strappi, contropiedi e azioni svanite negli ultimi metri come nella migliore tradizione di Pro Evolution Soccer. Il match vede contrapposte due filosofie: le divisioni tedesche pressano come tori gli ucraini e tentano di arrivare in porta col pallone (senza riuscirci); gli ucraini, molto zen, tamponano le falle, rilanciano e sperano nei piedi (buoni) di Yarmolenko o Konoplyanka per far paura ai tedeschi.
Al 19′ p.t. la Germania passa in vantaggio con un gol di testa di Mustafi su cross di Kroos (sognavo di scriverlo da anni). Questo schiaffone sveglia gli ucraini che, finalmente, mettono il naso fuori dalla loro area e spaventano prima Boateng, autore di cagate micidiali e salvataggi miracolosi, e poi Neuer. Il portiere tedesco fa due/tre parate ottime e una cagata immonda, fortunatamente per i tedeschi senza conseguenze disastrose.
La difesa tedesca, Neuer a parte, è proprio il punto debole della formazione: Höwedes è sempre fuori posizione, Boateng alterna ottime cose a minchiate, Mustafi fa il suo (e segna pure!), mentre Hector, il terzino sinistro, non è pervenuto.
Chissà come si comporteranno contro attaccanti meno evanescenti.
Gli ultimi 20/30 minuti del secondo tempo sono, per me, incomprensibili: i tedeschi cazzeggiano alla grande e gli ucraini, che dovrebbero recuperare, alternano cazzeggio immotivato e sortite offensive fino al 90′.
Nel secondo minuto di recupero, con tutta l’Ucraina sbilanciata davanti all’area tedesca, un Blitzkrieg tedesco porta il risultato sul 2-0 chiudendo la partita.
Ma, Signore e Signori, non è questo il motivo della sorpresa: è che ha segnato il vecchio Schweinsteiger.
I film di Romero avevano un fondo di verità allora!
(Zeus)

13403849_1165367923501640_8778910307945395420_o
Sento improvvisamente il bisogno di tifare Germania.

E HUMMELS DOV’È?
La Germania ieri ha dimostrato di essere la solita Germania. Concreta, che non guarda in faccia a nessuno e decisamente pratica. Oggi lascio l’analisi tecnica ai miei compagni di viaggio di (n)Euro 2016.
Sono infatti, amareggiata perché, cavolo, una Germania senza Mats Hummels perde ogni attrattiva. Infatti, quando ho scoperto che era in tribuna, il mio interesse per la partita è sceso a livelli storici. Così, per passare la serata mi sono messa a provare due vestiti che dovevo portare dalla sarta: con un occhio guardavo la gara e con l’altro lo specchio. Poi mi sono anche messa lo smalto ai piedi. Non so perché vi sto raccontando questo, forse perché anche io, a volte, faccio cose da donna, o forse per avvalorare la tesi (di molti uomini) che le donne non guardano il calcio ma solo i calciatori. Facciamoceli credere… anche perché se si rendono conto che una donna può tenergli testa ed essere anche più competente di loro, forse, nell’unico argomento nel quale si sentono forti, per loro è la fine! E per questa sera, buona Italia!
(Colpoditacco)

https://i0.wp.com/data.whicdn.com/images/133282613/original.jpg

L’EROE DEL GIORNO
Si potrebbe parlare del bel gol di Modric, o della vittoria storica della Polonia – la prima in assoluto a un Europeo. Ma oggi l’uomo da celebrare è il CT tedesco, Joachim Löw. Perché? Guardate qua sotto.

19 thoughts on “(n)Euro 2016 – Löw e la ricerca della felicità (#08)

  1. Blackgrrrl 13 giugno 2016 / 14:44

    Joachim Löw è sempre una certezza, grande cercatore d’oro e intrattenitore vero😄
    Hummels che si è conservato durante l’ultima finale di coppa di Germania per gli europei è riuscito a farsi male in ritiro e un po’ rido in modo perverso da tifosa del Dortmund incarognita per il tradimento.
    Ogni volta che Neuer fa cose fuori porta io perdo una coronaria, ieri sera in particolare quante sberle gli avrei tirato

    Mi piace

    • Zeus 13 giugno 2016 / 14:56

      Neuer è bravissimo come portiere e anche fuori porta ha buoni piedi… ma, certe volte, gli prende la botta di testa e fa cazzate immani.

      Liked by 1 persona

    • Blackgrrrl 13 giugno 2016 / 15:02

      esatto, precisamente😄 sottoscrivo ogni cosa

      Mi piace

    • Zeus 13 giugno 2016 / 15:06

      Meglio di Ter Stegen… anche lui è bravo con i piedi, ma la puttanata (scusa Fra per il francesismo) è dietro l’angolo!

      Mi piace

    • Blackgrrrl 13 giugno 2016 / 15:12

      io non ho capito perché non ha richiamato Trapp

      Mi piace

    • Zeus 14 giugno 2016 / 10:40

      AHahahahahahhahahahahah

      Mi piace

    • Zeus 14 giugno 2016 / 11:24

      Perché è troppo misurato per essere convocato nella porta tedesca. Tutti quelli che sono stati fra i pali avevano un turba psicologica o momenti di delirio assurdo: Kahn, Lehmann, Neuer (quando svirgola e gioca a centrocampo), ter Stegen…😀

      Mi piace

    • Blackgrrrl 14 giugno 2016 / 14:11

      anche te hai ragione, è che l’ho visto troppe volte durante le qualificazioni e le amichevoli e mi è sembrato strano mancasse😄

      Mi piace

    • Zeus 14 giugno 2016 / 15:41

      Ehhh… ma faceva presenza… i veri campioni sono quelli spostati.

      Liked by 1 persona

    • Blackgrrrl 14 giugno 2016 / 16:57

      Löw comunque non sta bene😄 ma se non altro è divertente da vedere mentre cerca l’oro in mondovisione

      Mi piace

    • Zeus 14 giugno 2016 / 17:00

      Eh, ci vuole un bel coraggio! Ma lui se ne sbatte e lo fa.
      Forse è scaramanzia… finché lo fa, la Germania vince!?

      Mi piace

  2. colpoditacco 13 giugno 2016 / 14:58

    L’ha ribloggato su e ha commentato:
    Mi dissocio con la pubblicazione della tettona tedesca… in questo gruppo sono in netta minoranza… ahimè!
    Mi hanno solo concesso di mettere una foto di Hummels, del quale si vede solo la faccia… ‘sti omini soffrono la competizione, non c’è che dire! Comunque, ecco a voi la Germania come non l’avete mai vista!

    Mi piace

  3. Cix79 13 giugno 2016 / 15:19

    Tette.. non aspettavo altro, non mi hai deluso! Più tardi leggo l’articolo come premio!🙂

    Liked by 1 persona

  4. TADS 13 giugno 2016 / 16:41

    la tipa con tanto di look estivo in foto pare essere più carioca che teutonica

    cara amica, si sa, quando si parla di calcio, di uomini/donne, di automobili e di politica… tutto è opinabile, tutto è relativo, tutto è soggettivo

    ho visto le tre partite su rai4 commentate dai gialappi per due motivi. 1) sono simpaticissimi e dissacranti, 2) mi urtano i cronisti Rai che tifano spudoratamente per squadre come francia, Inghilterra e germania, i cronisti dei suddetti Paesi non aspettano altro che denigrare la Nazionale Italiana

    commento da bar sport:

    la francia ha rubato spudotatamente segnando un goal da annullare e salvandosi da un rigore negato

    l’inghilterra ha fatto un punto per grazia divina

    la germania è stata dominata dalla Ukraina per significativi sprazzi della partita, se i “gialli” avessero avuto un bravo rapinatore d’area, avrebbero vinto con un punteggio umiliante

    Low si è autocertificato come testimonial di una nuova, laida forma di autoerotismo, scaccolamento a parte, provava evidente gusto nel ravanarsi i testicoli e il sedere per poi mettersi le dita in bocca, mi domando se a fine partita qualcuno ha avuto l’ardire di stringergli la mano:mrgreen:

    ti confesso che tifo Italia, il mio patriottismo è molto marcato, anche nel calcio, tuttavia sono già proiettato nel dopo Conte, finalmente un CT granata, nessun allenatore gobbo ha mai vinto niente

    Mi piace

  5. Zeus 14 giugno 2016 / 10:46

    L’ha ribloggato su Music For Travelerse ha commentato:
    Arrivo con un po’ di ritardo… ma arrivo.
    Non ci sono più i reblog di una volta. Perciò leggetevi cosa il (N)Euro Team 2016 ha capito della sfida Germania – Ucraina!
    Poco, per la verità. Ma c’è Löw che fa spettacolo e ci sono foto di tifose discinte.

    Mi piace

Sì?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...